Costruzione dei link in ingresso, gettiamo le basi!

Condividi il post!

Il processo di Link Building é uno dei fattori più importanti, alla base di ogni progetto di Search Engine Optimization. Chiunque di noi abbia avuto occasione di cimentarsi nel compito, conosce bene i tempi e la fatica necessari per portare al nostro sito risultati degni di nota. E’ ormai noto che il numero, ma soprattutto la qualità dei link che convergono verso il nostro sito, possono rappresentare un fattore di successo decisivo, in grado di migliorare il posizionamento delle pagine nei risultati dei motori di ricerca.

Il modo più efficace, a detta di tutti, per sviluppare link utili a migliorare il posizionamento del nostro sito web é sempre quello di produrre contenuti di alta qualità e fare in modo che i nostri lettori ci linkino spontaneamente attribuendoci il merito per l’interesse destato della nostra pagina, con l’intento di condividerla con altri potenziali lettori. Questo tipo di acquisizione, detta “link naturale”, al contrario di quanto si possa pensare é senza dubbi la scelta migliore per ottenere il massimo in termini di visibilità, contenuti interessanti, originali e ben scritti, produrranno certamente il risultato che ci si aspetta senza bisogno di altro. Una volta innescato questo loop virtuoso del link, probabilmente non sarà più necessario lavorare per acquisirne di nuovi.

Tutto questo potrebbe apparire come il massimo del riconoscimento ma, in realtà, non basta. Occorre invece mettere in pratica una vera e propria strategia fatta di metodo, duro lavoro con qualche stratagemma utile che ci aiuti a chiudere il cerchio. Il tutto, a mio parere, nasce dall’esigenza di implementare un sistema di link che risultino assimilabili a link naturali, per pertinenza e provenienza, dando così l’idea che la cosa sia avvenuta in modo graduale. Allora come fare per attuare la strategia giusta? Mi permetto di suggerire alcuni punti che potrebbero fare al caso nostro!

La prima cosa da fare, forse banale ma certamente utile, é quella di richiedere il link direttamente o comunque mettere il lettore nella condizione di inserirlo con il minimo sforzo, in un percorso guidato. La richiesta esplicita tramite pulsanti che consentono il link alla pagina o la condivisione nei Social Networks, ad esempio sono metodi schietti, veloci ed efficaci.

Creare una Newsletter per l’invio diretto dei contenuti in anteprima che, con pochissimo investimento, permette di creare un ambiente di amichevole condivisione ed interesse reciproco. Attenzione! Offrire il servizio solo su richiesta esplicita dell’utente, altrimenti l’effetto potrebbe essere diverso da quanto ci aspettiamo.

La condivisione nei Social Networks come Facebook, Twitter, Google+ etc. é certamente il primo passo per una diffusione omogenea ed efficace del contenuto. Qualcuno sostiene che Google non tenga conto delle azioni social come dei veri e propri link di ritorno ma comunque, anche se fosse, sarebbero da considerare come qualcosa di estremamente positivo ed utile.

Costruire un sistema di cosiddette “esche” che ci permetta di generare link di ritorno in modo intelligente, soltando distribuendo al meglio i contenuti del nel nostro sito. I sistemi sono diversi, tutti di ottima efficacia e consistono ad esempio nel proporre contenuti di immediato interesse pubblico, come news, contenuti umoristici ed originali che favoriscano il passaparola ed il conseguente sviluppo virale del marchio o del nome. Naturalmente, mi rendo che la cosa non può valere per tutti e che in alcuni casi potrebbe addirittura essere contro producente. Questo é comunque il modo migliore per dare spazio alla fantasia e permettere ai nostri contenuti di varcare la soglia del sito o del blog promuovendolo il più possibile.

Condividere i nostri link attraverso siti di Social Bookmarking. Questi sono dei grossi contenitori organizzati di link che distribuiscono in rete, offrendo agli utenti iscritti un servizio di accesso ai contenuti di loro interesse. Servono inoltre ai siti web che li utilizzano per diffondere i loro contenuti ad usufruire di validi link di ritorno. Una cosa interessante da aggiungere é che i siti di Social Bookmarking organizzano normalmente le loro liste di link sulla base di categorie o comunque di interessi specifici e degli utenti iscritti, producendo dunque link di qualità, più mirati e graditi ai motori di ricerca. Ecco un sito esempio da visitare Digg.com. Per gli utenti più esigenti, tratteremo l’argomento in modo più approfondito in un post dedicato.

La Syndication é un’altro importante standard per la distribuzione automatica dei contenuti in rete. Si basa su un sistema che organizza e ritrasmette i contenuti messi a disposizione da qualsiasi sito ne consenta la diffusione tramite feed Atom o RSS, per offrirli a chi ne fosse interessato attraverso uno servizio apposito chiamato Reader. Tratteremo anche questo argomento in maniera più estesa in un’altro post dedicato.

Inserire il proprio link in una delle tante Web Directory generiche o specializzate presenti in rete per ottenere la pubblicazione é considerata un buon espediente. Importante valutare prima il PageRank del sito onde evitare che la cosa possa nuocere anzichè portare dei reali vantaggi. Proporre sempre titoli e descrizioni ottimizzate e personalizzate per le diverse directory, la cosa migliora l’effetto dell’eventuale link di ritorno. Ricordiamo la classica Dmoz.org, la directory generica più importante ed ambita del web per la quale sarà necessaria una procedura di inserimento lunga e non sempre certa.

Cercare di pubblicare il nostro link in qualsiasi sito ci dia affidamento dal punto di vista della credibilità e omogeneità con gli argomenti trattati da noi. Ad esempio, postare commenti inserendo il proprio link nei numerosi forum o blog esistenti potrebbe essere una buona soluzione, assicuriamoci soltanto che il sito non utilizzi l’attributo “nofollow”, altrimenti lo sforzo sarà del tutto vanificato.

In conclusione al nostro post, un pò condensato vista la vastità dell’argomento, mi sembra fondamentale sottolineare l’importanza di partire con contenuti di qualità, originali ed interessanti che ci distinguano dalla massa di informazioni omologate e scopiazzate presenti in abbondanza in internet.

Condividi il post!

Lascia un commento

*

code